Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Baby gang di Montesanto e quelle foto sui social tra pistole e coltelli

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

NAPOLI. Forse spinti da falsi “miti”, da rappresentazioni della criminalità e della delinquenza che vengono troppo spesso interpretate al contrario dalle nuove generazioni, che invece di vederli come il male nascosto della società iniziano ad idolatrarli come eroi incompresi.

Forse è stato proprio questo desiderio di imitazione a spingere questi ragazzini, tutti  dai 9 ai massimo 12 anni, a formare una delle tante baby gang che affligge la città partenopea. Poi ci sono le foto, quelle che fanno paura, sui social, dove posavano tra pistole e coltelli.

La gang in questione è quella di Parrocchiella a Montesanto. A pubblicare la foto il cugino di un giovane arrestato nei giorni scorsi dopo una lunga latitanza.

Sotto la foto la scritta «Facciamo paura, QS». Il loro motto unito alla sigla della loro provenienza. QS, ossia Quartieri Spagnoli.

E poi ancora foto di Chanel di Gomorra, sigarette, canne ed emoticon di bombe, pistole e coltelli.

 

(fonte La Repubblica)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar