Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Campania, sanità: modificato il Piano ospedaliero, aggiunti 1600 posti letto

Home / News / Campania / Campania, sanità: modificato il Piano ospedaliero, aggiunti 1600 posti letto
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 2 minuti

Piano ospedaliero Regione Campania, arrivano modifiche al documento. I cambiamenti riguardano in special modo i posti letto, che passeranno da 18.204 a 19.841, ossia un aumento di 1.673. Le modifiche sono state presentate oggi dal presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca.

Il cambiamento al dispositivo sanitario è stato apportato in modo da avere a disposizione 3,6 posti letto per 1.000 abitanti. Oltre a questo il piano prevede «il mantenimento delle attività nei presidi per i quali era prevista la chiusura».

Nonostante ciò si procederà con «l’aggregazione di stabilimenti attivi nell’ambito di una azienda o presidio maggiore per migliorare l’offerta specialistica (Rummo con Sant’Agata e Pascale con Ascalesi, Eboli/Battipaglia/Roccadaspide, Vallo della Lucania/Agropoli, Torre del Greco/Boscotrecase)».

Per quanto riguarda i Dea saranno 8 quelle di 2° livello, 9 quelle di 1° livello, 27 i pronto soccorso e 4 quelli in zone disagiate. Uno degli obiettivi del dispositivo è quello di «risolvere le problematiche delle case di cura con meno 40 e meno di 60 posti letto che non avessero un’unica disciplina». La loro chiusura, è stato evidenziato, comporterebbe una perdita netta di circa 1200 posti di lavoro.

Previsto, infine, il mantenimento di 7 punti nascita e delle attività previste.

(fonte SalernoNotizie)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar