Agropoli: ancora una truffa ai danni di poveri anziani, estorti 2500 euro

Condividi sui social!

Agropoli. Non si fermano le truffe dei malviventi ai danni degli anziani, che approfittano del buon cuore delle povere persone. L’ultimo episodio è accaduto soltanto qualche giorno fa, e il bottino è stato anche consistente.

Duemilacinquecento euro, infatti, è stata la cifra che i malviventi, nel corso di una telefonata, hanno richiesto alla vittima come pagamento per la consegna di un pacco. Un complice, poi, spacciandosi per il corriere, ha avvertito la vittima del suo arrivo, così da darle il tempo di recuperare il denaro in contanti e di ritirare il pacco. La truffa è stata scoperta solamente all’apertura della scatola che conteneva, semplicemente, un libro. La modalità è, quella ormai nota: una telefonata dal presunto nipote con cui il malvivente cerca di estorcere una cifra altissima all’anziana parente e l’arrivo di un pacco che, alla fine, si rivela essere, praticamente, vuoto.

Ovviamente non sono le prime volte che tutto ciò accade, ma scoprire i malviventi per le forze dell’ordine è sempre più difficile perché nella maggior parte delle volte restano anonimi, e gli anziani non sono capaci di identificarli al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *