Eboli, treno in stazione ma i passeggeri non possono salire: scatta la denuncia

Condividi sui social!

EBOLI. Il treno arriva in stazione, ma prima di partire non fa salire nessuno a bordo. Disagi e denuncia da parte di pendolari e non solo in seguito a quanto avvenuto nella mattinata di mercoledì. Erano le 12.00 ad Eboli quando ik mezzo di trasporto si è fermato alla stazione, per poi ripartire senza però consentire a nessuno di entrare a bordo.

«Una avventura fantozziana – ha spiegato un ingegnere a La Città -. Avevo deciso di portare la mia compagna, a visitare Salerno in treno. Sia perché a lei piace il treno sia per evitare fastidi con la sosta dell’auto. Avevamo deciso di prendere il regionale 7886 delle 9.10 in partenza da Eboli per Salerno».

Dopo due annunci, porte mai aperte, il treno è ripartito «lasciandoci di stucco sul binario, tra le imprecazioni di molti e la corsa a rincorrere il convoglio di qualcuno» ha continuato l’uomo. «Ci siamo rivolti al bar e alle inservienti delle pulizie, ma nessuno aveva il numero di Battipaglia per chiedere spiegazioni».

Con un secondo convoglio arrivato 20 minuti prima l’ingegnere ed altri 10 pendolari che avevano subito lo stesso fato si sono diretti a Battipaglia, dove hanno denunciato il tutto al dirigente «il quale, come niente fosse, ci ha detto di non poter fare nulla, se non farci prendere l’intercity da Battipaglia per Salerno delle 10.31 senza far pagare il biglietto».

«In tutta la mia esistenza non mi era mai capitata una cosa del genere. Io immagino: e se qualcuno doveva arrivare a Salerno per poter prendere una coincidenza con altro treno? E chi aveva un appuntamento per una visita medica o di lavoro?».

 

(fonte La Città)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *