Eboli: Sequestrata area di demanio idrico abusiva. Denunciato il responsabile

Condividi sui social!

Comunicato stampa


I finanzieri della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, coadiuvati dai tecnici comunali, nell’ambito dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, hanno sottoposto a sequestro complessivi mq. 28.000 di area di demanio idrico abusivamente occupata nel Comune di Eboli.

L’attività posta in essere, oltre a prevedere il sequestro dell’area e delle opere su di essa realizzate, ha consentito didenunciareil responsabile che dovrà rispondere dei reati di occupazione abusiva di demanio, danneggiamento e deturpamento ambientale.

L’attività di indagine si inserisce in un contesto investigativo più ampio e pregnante avente come finalità la tutela ambientale del territorio, che costituisce una delle priorità della Procura della Repubblica di Salerno.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *