Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Cava de’ Tirreni, officina abusiva: scatta il sequestro dopo i controlli

Home / News / Campania / Cava de’ Tirreni, officina abusiva: scatta il sequestro dopo i controlli
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

CAVA DE’ TIRRENI. Un’officina completamente abusiva è stata individuata e sequestrata dalla Guardia di Finanza a Cava de Tirreni.

Le fiamme gialle nel corso di un controllo nella frazione di Santa Lucia, hanno notato, al di là di un cancello di un’abitazione privata, un uomo in tuta da lavoro intento a riparare una delle tante auto parcheggiate in un piazzale attiguo. Insospettiti i finanzieri sono entrati per chiedere spiegazioni e scoprendo che si trattava di una vera e propria officina e sorprendendo il titolare che discuteva con un cliente che aveva portato la sua auto in riparazione.

Dai riscontri successivi, i finanzieri hanno verificato che l’azienda, pienamente attiva, era completamente sconosciuta al Fisco da quando il titolare, nel 2013, aveva dichiarato cessata la partita IVA. L’intera area, compreso un capannone per il deposito degli attrezzi e vari pezzi di ricambio e materiali classificati come rifiuti, è stata sequestrata.

Il titolare è stato denunciato ma ora saranno avviati gli accertamenti per calcolare l’ammontare delle tasse non pagate. Infine sia per il titolare che per il cliente è scattata anche la sanzione amministrativa prevista dalla normativa anticovid visto che entrambi erano in un comune diverso da quello della residenza.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar