Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Costiera Amalfitana, dal 10 maggio prevista la riapertura del centro vaccinale

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

COSTIERA AMALFITANA. Da lunedì 10 maggio, è prevista la riattivazione del Centro Vaccinale del Presidio Ospedaliero di ‘Costa D’ Amalfi ‘, di Ravello, fortemente voluta dall’ Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, in accordo con l’ASL Salerno. Dopo aver concluso la profilassi vaccinale contro il virus SARS Cov-2, a tutti gli ultra ottantenni residenti in Costa d’Amalfi, con l’obiettivo di contribuire al raggiungimento dell’immunità nel più breve tempo possibile, in un territorio con vocazione prettamente turistica, l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno, ha dato il via ad una nuova fase vaccinale per tutte le altre categorie aventi diritto.

Il centro vaccinale di Ravello, sarà attivo dal prossimo dieci maggio, e opererà al momento dal lunedì al venerdì, dalle ore 14, alle ore 21, e il sabato e la domenica, dalle ore 8 alle 21, con possibilità di un ulteriore flessibilità della struttura. L’iniziativa, sollecitata e supportata dalla Conferenza dei Sindaci di Costa d’Amalfi e dal territorio, vedrà il coinvolgimento dei dipendenti del Presidio, dei farmacisti convenzionati, dei cittadini, di operatori della Protezione civile, che insieme e su base volontaria, offriranno il proprio contributo nella realizzazione della campagna vaccinale.

La riattivazione del Centro Vaccinale di Ravello, rappresenta l’ennesimo traguardo raggiunto grazie alla sinergia che vede coinvolte più istituzioni, i cittadini e i professionisti del territorio di Costa d’Amalfi.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar