Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Lotta ai furti d’acqua, scendono in campo i Carabinieri forestali

/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto


I carabinieri Forestali impegnati nel contrasto ai furti d’acqua, fenomeno che si sta sviluppando sempre di più in questo periodo a causa siccità. A Giffoni Sei Casali, i militari della stazione di San Cipriano Picentino hanno scoperto 2 punti di prelievo abusivi lungo il fiume Picentino.

L’acqua veniva prelevata con due pompe autoadescanti alimentate da motori a scoppio, apparecchiature mobili corredate di tubazioni di distribuzione ed utilizzata per scopi irrigui. Al presunto responsabile sono stati contestati illeciti amministrativi fino a 40mila euro.

Altra attività è stata messa in campo a Sarno, dove è stato scoperto un pozzo non autorizzato e privo del contatore di portata: la struttura è stata sequestrata.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar