Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Calcio, crolla l’Inter, vincono Napoli e Roma

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

Negli anticipi della 17^ giornata di serie A il Napoli e la Roma tengono il passo, si ferma invece l’Inter.

Nel primo anticipo delle ore 15, l’Inter capolista non riesce a superare un ordinata e cinica udinese che riesce a portare via da Milano i tre punti. Al vantaggio dell’Udinese firmato da Lasagna, ha risposto il solito Icardi. Nella ripresa le marcature di De Paul e Baràk condannano la formazione nero azzurra. Queste le parole dell’allenatore Spalletti a fine partita «Dispiace perdere, non eravamo più abituati. Abbiamo fatto molti errori e l’aspetto fisico è stato un fattore. La squadra è di livello, ma a gennaio bisognerà capire chi vuole andar via, bisognerà guardarsi intorno».

Alle ore 18 si è svolto il secondo anticipo tra Torino e Napoli. La squadra partenopea ha travolto i granata chiudendo la pratica nel primo tempo (0-3). Inutile il gol di Belotti nella ripresa. Da registrare il centoquindicesimo gol di Hamsik che raggiunge cosi Diego Maradona per gol segnati con la maglia del Napoli.  Il calciatore si era espresso cosi in passato «Maradona a Napoli è Dio. Sarebbe splendido stare davanti a uno così. Dai, vedere il nome ‘Hamsik‘ prima di quello ‘Maradona‘ deve essere meraviglioso. Però ovviamente non posso paragonarmi a lui».

Nell’ultimo anticipo la Roma tiene il passo, non senza fatica. Serve un gol di Fazio all’ultimo respiro per garantire la vittoria alla formazione giallorossa. La Roma ha dominato la partita ma non era stata in grado di sbloccare la partita fino ai minuti di recupero quando su un calcio piazzato battuto da Kolarov, Fazio ha trovato la zampata vincente. Diversi sono stati i minuti persi persi per controllare la regolarità della marcatura attraverso il Var.  Da segnalare la prima da titolare per Schick e l’errore dal dischetto di Perotti. Queste le parole di Di Francesco al termine della partita «Il Var è un thriller, ma non mi fa impazzire. Il gol di Fazio lo avrei convalidato. Poco brillanti in questa gara perchè abbiamo lavorato tanto in settimana. Perotti rimane il miglior rigorista del campionato».

Oggi il turno di Milan, (impegnato a Verona contro l’Hellas) Juve (a Bologna) e Lazio (a Bergamo contro l’Atlanta).

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar