Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Aeroporto di Salerno: partono gli espropri per allungare la pista

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

SALERNO. Poco più di 50 ettari che dovranno essere espropriati. E 90 proprietari che saranno costretti ad abbandonare terreni e, soprattutto, abitazioni. Sono i “numeri” del “Piano particellare d’esproprio”, un documento di 235 pagine che include tutte le visure catastali dei terreni e dei fabbricati che saranno interessati, da qui a poco, dai lavori per l’allungamento della pista e il potenziamento dell’aeroporto “Salerno- Costa d’Amalfi”.

Come racconta il quotidiano La Città, questo è un iter che dovrebbe partire a breve, com’è nelle intenzioni degli amministratori dello scalo e della Gesac, la società che gestisce Napoli Capodichino e che, da giugno, incorporerà anche l’aeroporto salernitano. C’è necessità, infatti, di completare la procedura nel più breve tempo possibile, anche perché, per poter accedere ai fondi previsti nello “Sblocca Italia”, i lavori dovranno essere cantierati entro, e non oltre, il 2018.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar