Angri: Truffa con le pere sull’asse Agro Emilia Romagna

Condividi sui social!
Angri: Truffa con le pere sull’asse Agro Emilia Romagna.
Sotto accusa sono finiti M.P. di Pagani e S.A. di Angri, titolari della società di Angri Euro Gelo Import export, il primo, mediatore nell’affare e il secondo, un imprenditore del settore agricolo residente a Voghiera.

La truffa in questione riguarda un carico di pere dal valore di 11mila e 600 euro pagato attraverso un titolo bancario “finto”, risultato successivamente non solvibile alla verifica del rivenditore, con la successiva denuncia presentata alla procura e l’attuale processo, ora fissato con un decreto della procura

La truffa risale al 25 marzo 2016.

L’acquisto della frutta fu concordato preventivamente mediante contatti e organizzazione dei dettagli di consegna e pagamento, col venditore tratto in inganno mediante artifizi e raggiri, fino a prestare fiducia all’occasione commerciale prospettata. I due imputati sono accusati in concorso di truffa.
Fonte: Il Mattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *