Eboli, assistenza specialistica anche nelle scuole superiori: dal 17 settembre via al servizio

Condividi sui social!

EBOLI. Da lunedì 17 settembre parte l’assistenza specialistica anche nelle scuole superiori, dopo che lo stesso servizio era stato assicurato, fin dal primo giorno di lezioni, nelle scuole materne, elementari e medie.

Si completa così il quadro delle assistenze nelle scuole per alunni e studenti disabili, che fa di Eboli un Comune di assoluta eccellenza nel campo dell’attenzione per studenti, famiglie e docenti, tra i pochissimi ad avere assicurato la copertura totale di assistenza.

«Un risultato reso possibile da un paziente lavoro degli assessori Lamonica per l’istruzione e Busillo per le politiche sociali, con il supporto prezioso del nostro disability manager, Generoso Di Benedetto – sottolinea il sindaco, Massimo Cariello -. Scuole strutturalmente sicure ed assistenza per ogni forma di fragilità sono da sempre priorità di
questa amministrazione ed oggi Eboli si presenta come un modello di riferimento per altri Comuni che guardano alla nostra città come esempio di buona amministrazione e sostegno al mondo della scuola ed alle famiglie».

In queste ore si stanno completando le procedure di richiesta da parte di studenti e famiglie, da lunedì si parte.

«Amministrazione, scuole e famiglie hanno lavorato insieme per questo obiettivo – spiega l’assessore Angela Lamonica -. Un obiettivo qualificante, che garantisce a decine di studenti il necessario supporto in termini di assistenza specialistica».

Procedure rese celeri grazie a scelte precise.

«Il servizio sarà svolto attraverso il sistema dei voucer – ricorda il disability manager, Di Benedetto -. In questo modo da un lato abbiamo accelerato le procedure, dall’altro abbiamo lasciato la scelta dell’operatore alle famiglie, che significa rapporto di fiducia con chi opera, un messaggio importante sia per le famiglie, sia per gli studenti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *