Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Scavi nel Comune di Albanella, tenuti riservati i motivi

Home / News / Campania / Scavi nel Comune di Albanella, tenuti riservati i motivi
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 2 minuti

Dalla serata di ieri al confine tra i comuni di Albanella e Castelcivita, in provincia di Salerno è iniziata un’operazione che vede alcuni uomini scavare senza sosta per motivi ancora non ben definiti. Diverse pattuglie dei carabinieri sono arrivate intorno alle 18, insieme al personale dei vigili del fuoco. I militari, guidati dal capitano della compagnia di Agropoli, Fabiola Garello e coordinati da due sostituti procuratori della Dda di Salerno, hanno effettuato diversi scavi. Sui motivi degli accertamenti vige il massimo riserbo: anche stamattina i militari sono tornati in zona e stanno proseguendo l’attività di scavo. Un’operazione che ad Albanella ha riportato alla mente la cattura di Raffaele Cutolo, avvenuta nel maggio del 1979 proprio nel comune della provincia di Salerno. 

Tra le varie ipotesi vi è proprio questa, ovvero che tutto possa essere legato proprio alla faida di camorra del passato. «La notizia ha generato fermento nel nostro paese. Non sappiamo di cosa si tratti, speriamo solo che le indagini possano terminare quanto prima e si possa capire qualcosa in più», ha affermato il sindaco di Albanella, Rosolino Bagini che ieri sera si è avvicinato all’area interessata dalla ricerche – fin dove è stato possibile arrivare – proprio per toccare con mano quanto stesse accadendo.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar