Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Baronissi: “Porte aperte” per gli studenti, per visitare i casali della città

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Al via da stamattina una bella iniziativa per gli studenti della città con Baronissi Porte Aperte, passeggiata ecologica dai Casali fino alla chiesa del SS Salvatore alla scoperta dei luoghi più antichi della città.

Oggi appuntamento dedicato ai plessi di Aiello, Antessano e Saragnano; mercoledì toccherà agli alunni di Baronissi capoluogo e San Francesco e martedì 24 maggio alle scuole di Sava e Caprecano.

“Siamo molto felici di questa iniziativa – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – che va nella direzione di una politica culturale di valorizzazione del patrimonio monumentale e culturale della Città e che è alla base del progetto di rilancio turistico che portiamo avanti da anni con ottimo riscontro”. “Bene il coinvolgimento delle scuole e delle associazioni locali – fanno eco l’assessore alla cultura Anna Petta e la consigliera comunale delegata alla scuola Luisa Genovese – la passeggiata ecologica per gli studenti punta a far scoprire luoghi meno conosciuti della nostra città dal grande valore storico. Speriamo di riproporre l’iniziativa anche per gruppi turistici che presto organizzeremo”.

Gli studenti delle scuole elementari di primo grado sono accompagnati dalle ragazze del servizio civile della Pro Loco in una passeggiata itinerante fino alla Chiesa del SS. Salvatore dove il Prof. Trotta, storico locale, ha raccontato ai bambini tante curiosità sulla storia della città. Le passeggiate si concludono con la sana merenda in Villa Comunale curata dalla Centrale del Latte.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar