Salerno: 300 dipendenti andranno in pensione, il Comune in difficoltà

Condividi sui social!

Entro il 2020 ben 300 dipendenti del Comune di Salerno lasceranno gli uffici, seguendo gli oltre 200 che negli ultimi anni hanno raggiunto l’età pensionabile. Una mancanza che potrebbe creare disagi drastici nelle attività dell’ente, già in affanno a causa delle ormai gravissime carenze di personale.

Un dato su tutti: quindici anni fa, Palazzo di Città poteva contare su un organico di 2400 persone. Oggi l’entourage sfiora le 1023 unità, a fronte di una sensibile implementazione della mole di lavoro legata alla crescita della città.

«Rischiamo di chiudere i battenti – taglia corto Gerardo Bracciante della Uil – Ecco perché, ancora una volta, torniamo alla carica chiedendo all’amministrazione comunale di provvedere a stilare un piano triennale di assunzioni».

Fonte: laCittà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *