Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Rifiuti tunisini nella Piana del Sele, il “Coordinamento Ambiente, Salute e Territorio”: “ambiguità e bugie”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

CAMPANIA. “La vicenda dei rifiuti a suo tempo raccolti da una ditta del Vallo di Diano in quella parte del territorio della Provincia e poi mandati in Tunisia, con il beneplacito della Regione Campania, e poi dopo 2 anni rispediti al mittente, al culmine di uno scandalo che ha coinvolto i vertici istituzionali di quel paese, oltre a imprenditori e faccendieri, continua ad ammantarsi di ambiguità e bugie!

Perché Persano nel cuore della Piana del Sele ? MISTERO! Eppure siamo in una area che dovrebbe essere dichiarata ” satura” per quanto dato alla ” emergenza rifiuti” nei decenni passati!

Non c’erano altri siti? BUGIA ! C’erano Salerno ( per vicinanza al Porto!), il sito della società privata a Polla! Perché sono stati scartati? Domanda posta in tutte le sedi, senza risposta.

Chi ha scelto Persano? MISTERO ! Sceglie la magistratura ( dice la Regione.). È il sito messo a disposizione dalla Regione ( dice la magistratura!) .

Percorso fatto di dialogo e confronto con i territori! BUGIA ! I Sindaci sono stati chiamati per la comunicazione del sito scelto! Ed a fronte delle loro obiezionirrivato sono arrivati solo silenzi , imbarazzo e insofferenza per avere osato mettere in discussioni cose decise in segrete stanze.
E poi….tutto sto casino per 6.000 tonnellate di “monnezza”?

I containers sono stati già ispezionati sul porto di Salerno, per escludere la presenza di rifiuti pericolosi? MISTERO ! Dal verbale del sopralluogo pubblicato dalla stampa, si evince che i container sono stati aperti e si è solo constatato che c’erano le balle di rifiuti a forma di parallelepipedo. Era questa l’ispezione che abbiamo aspettato per circa 2 mesi?

Dove si farà la caratterizzazione dei rifiuti ? Non a Persano è stato detto ai Sindaci!
BUGIA! Dalla stampa si evince che ci sarà un sopralluogo per verificare l’idoneità del sito di Persano . In alternativa si ripiegherà sull’ex STIR di Battipaglia. Sempre nella piana!

Quanto è costata alla Comunità questa ” operazione” ? Compreso la sosta sul porto di Salerno , e l’impiego di centinaia di poliziotti e carabinieri come scorta ai camion che trasportano i container a Persano? E CHI PAGA?
MISTERO!

Davvero una BRUTTA VICENDA, nella quale le istituzioni non fanno una bella figura, anzi hanno dato l’idea di ” approssimazione” , di ” inaffidabilità” ed ” ambiguità” imbarazzante!

E come dovremmo fidarci, alla luce di questo spettacolo poco edificante, della promessa che fra 6 mesi quei rifiuti andranno via da Persano? Là dove sono stoccare da 14 anni. Ecoballe che dovevano andare via dopo qualche mese, e dove sono accatastate da decenni le roulotte del dopo terremoto?

Una cosa è certa , e questa vicenda ce lo ha confermato: la Regione Campania ha bisogno di una politica dei rifiuti !
Visto che fino ad oggi ne è stata priva!”

(comunicato stampa)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar